Home > La cosa fantastici 4

La cosa fantastici 4

La cosa fantastici 4

Di recente ha purtroppo annunciato che Avengers 4 sarà la sua ultima volta nei panni del supereroe a stelle e strisce. Chiklis è un vero e proprio veterano del mondo dello spettacolo, specializzato in serie TV. Il commissario Scali e The Shield Chicklis figura anche nel thriller Eagle Eye del I fan della serie TV The Walking Dead la ricorderanno per aver interpretato degnamente il personaggio di Andrea, dalla prima alla terza stagione, per ben 31 episodi Il grande Stan Lee, padre di buona parte dei supereroi Marvel, interpreta ne I Fantastici 4 il ruolo di Willie Lumpkin, postino del Baxter Building, quello che nel fumetto omonimo era il palazzo che ospitava un tempo il Quartier Generale dei Fantastici Quattro.

Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Registrati al nostro messenger su Facebook e salta la fila alla What The Fox Competition in piazza dell'anfiteatro. A quel punto, il tuo cervello raggiunge un checkpoint, si ferma a riflettere, e si rende conto di svariate cose:. Brutto impresentabile ma non brutto divertente: Non dà nemmeno il fastidio che danno le cose che ti sbattono il loro sbaglio in fazza, tipo Hulk di Ang Lee o il vecchio Daredevil: Segnalo per onestà i tocchi che ho apprezzato:. Quella che non hanno avuto il coraggio di distribuire? Il punto è: Per alcuni si nota, per altri non si nota.

Alcuni raggiungono ugualmente il successo commerciale World War Z , altri persino quello critico Blade Runner. Di alcuni si impara con largo anticipo, per altri lo si scopre solo anni dopo. Ma io vi dico questo: È troppo anche per loro. Voglio dire: Presente il trailer? Presente la scena più promettente, quella della Cosa che si butta da un elicottero? Ebbene, quella scena manca, Non solo quel pezzo, proprio tutta la scena. Che minchia doveva avere in mano la Fox per decidere che la versione migliore del film era quella che NON includeva la scena action più bella del trailer, in un film che praticamente non ha altre scene action?

Ti costringe a pensare a una situazione disastrosa, incoerente già di suo, rimediabile soltanto alla menopeggio. E fa comunque sorridere come la scena su cui tutti puntano il dito per individuare i tagli, ovvero lo stacco temporale con cui viene saltata tutta la fase di addestramento ai poteri, fosse in realtà a detta di tutti presente anche nella sceneggiatura di Trank, il che evidenzia come i problemi fossero prima e dopo, e quindi tantissimi. Ma alla fine, ovviamente, conta il risultato. Grazie per la domanda Fabrizio nome generico di persona che chiede il mio rilevante approfondimento da esperto.

Certo, la presenza in sordina al Comic-con lasciava già sospettare che le cose non stessero andando per il meglio, ma fino al famigerato tweet di Trank i produttori erano ancora felici di seguire la prassi di vaneggiare di sequel e incroci vari con gli X-Men. È la procedura standard. Oppure che ne so, potrebbe essere più furbo buttarsi su un serial tv. In quanto a Josh: E ora scusatemi, mi è esploso il sarcasmometro e devo pulire in terra. Hulk, Disney. Boh Manco la presentazione alla stampa gli hanno fatto, forse manco la rece si meritava. Uno in meno, sul terreni. Un paio di amici che si sono immolati a vederlo mi riferiscono della peggior cagna maledetta della storia.

Comunque la scena emblema di quanto questo film giri a vuoto è stata Sue che racconta della sua adozione. Diavolo, Trank, con i soldi della fox ha prodotto un film inferiore anche a diversi tv-movie. A me incuriosiscono di più tutti i fun-fact, scazzi produttivi e aneddoti di questo film, che il film stesso. Ma questo già da quando vidi la prima foto con la torcia umana nera. Proprio quello che mi aspettavo, niente di più niente di meno. I gossip li avevo sentiti quasi tutti, tranne quello della sceneggiatura precedente e pare migliore, segno che proprio si sono buttati nella melma di proposito. Domanda per Nanni: Volevi scrivere punk? Scusa ma questa cosa mi angoscia.

Detto questo, Josh Trank di punk ha solo il cognome quasi in rima. Mi riferisco a Kebbel che afferma di interpretare un programmatore megalomane di nome Victor Domashev che ha Doom come nickname, Trank che sconsiglia gli attori di leggere fumetti dei F4, Kingberg lo sceneggiatore che parla di approccio realistico e dark ad uno dei gruppi più fantasiosi creati. Tutte dichiarazioni assurde che si sono innanzitutto alienati i fumettari e poi hanno iniziato a mettere seriamente in discussione che cavolo stavano facendo e che facevano partire il film con un passaparola negativo di base che forse avrebbe comunque portato al flop.

Certo poi quando tutti hanno gettato la spugna è venuto fuori un delirio collettivo mica male. Ma tanto per dire,ho smesso da un pezzo d prestare attenzione alle varie dichiarazioni d chi coinvolto, nelle produzioni, tanto dicono solo quello che puo interessare al pubblico in quel momento. Neanche me la prendo piu di tanto sono pagati per farlo quello e il contratto che li obbliga. Ma quello che mi fa rodere, è davvero come scelgano la merda migliore da pestare, invece di quella minore. Come citato sul pezzo, tanti film hanno avuto problemi, anche peggiori.

E credo lo sapessero tutti i coinvolti, anche se credo,sperassero d salvarlo in corsa come tanti altri prodotti, simili a questo. Figurati che n me la prendo neanche con quel cazzone di Mark Millar, per quello che diceva. Puttana Eva che odio sconfinato. Kate Mara interpretava la giornalista cacacazzi in House of Cards, quando nella prima stagione Frank Underwood la spinge sotto il treno guadagna immediatamente punti simpatia. Detto questo torno a rileggermi i F4 di Hickman, che non conoscevo e non sono affatto male.

Attila Finch: Sogno un domani in cui fanno film sulla lavorazione di film scusate la ripetività come questo, ne uscirebbero capolavori del cinema comico. Probabilmente la mia morte celebrale è avvenuta nel momento del time skip Ho solo vaghi ricordi sul finale che mi sembrava tipo dragonball evolution con doom parecchio pezzotto con i labbroni di metallo. È stata dura, ma ammetto di essere riuscito a vederlo tutto. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikiquote. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. I Fantastici Quattro in una scena del film. USA , Germania. Mark Frost , Michael France. Oliver Wood. William Hoy. John Ottman. Bill Boes. Jose Fernandez , Wendy Partridge. Trinity Civil War Ragnarok Far from Home Endgame Frost Fight!

I Fantastici 4 contro la Sfiga Apocalittica

Ben Grimm/La Cosa; Mario Cordova: Victor Von Doom/Dottor Destino; Silvia Tognoloni: Alicia Masters; Antonio Sanna: Ned Cecil; Cinzia De Carolis: Debbie. I Fantastici 4 (Fantastic Four) è un film del diretto da Tim Story, prodotto dalla 20th. Questo prodotto è soggetto a specifiche avvertenze ed istruzioni di sicurezza. Avvertenza: Non adatto a bambini di età inferiore a 3 anni. Da usare sotto la. Oltre al ruolo di Ben Grimm/La Cosa nel film e nel sequel de I Fantastici 4, Michael aveva già raggiunto il cuore del grande pubblico grazie al. I Fantastici Quattro (The Fantastic Four) sono un gruppo di supereroi dei fumetti, creati da Stan . ) intitolato Risolvere ogni cosa (Solve Everything), sempre scritta da Hickman, il quale diventa scrittore regolare della serie a partire dal. Nel , arrivava nelle nostre sale “I Fantastici 4”, film Marvel Mister Fantastic, la Donna Invisibile, La Torcia Umana e La Cosa ci sono Ioan. COSA: Alias Benjamin Jacob Grimm. Costui è un uomo dai capelli castani e occhi blu. Infatti a causa di questo si soprannomina la “sempre amabile Cosa dagli. La Cosa, il cui vero nome è Benjamin Jacob Grimm, è un personaggio dei fumetti Marvel creato . Dopo l'Invasione Skrull, la Cosa affronta insieme agli altri Fantastici 4 il Marchese della Morte, il mentore di Destino, sconfiggendolo. Al termine.

Toplists